Lutto in provincia

Le Langhe piangono il giovane Pietro, stroncato a 14 anni da un male improvviso

Era ricoverato al Regina Margherita di Torino, quando, nel corso del pomeriggio di ieri, il peggioramento delle sue condizioni, purtroppo, è stato fatale.

Le Langhe piangono il giovane Pietro, stroncato a 14 anni da un male improvviso
Cronaca Alba e Langhe, 22 Dicembre 2020 ore 09:11

Aveva da poco intrapreso il suo percorso scolastico al liceo “Leonardo da Vinci” di scienze umane di Alba. Pietro Dotta, studente di Narzole, si è spento all’età di 14 anni a causa di un male improvviso e incurabile che lo aveva tragicamente colpito poco più di due mesi fa. Tutta la comunità delle Langhe si stringe nel dolore attorno alla scomparsa di uno dei suoi più giovani cittadini.

Le Langhe piangono il giovane Pietro, stroncato a 14 anni da un male improvviso

Era ricoverato all’ospedale Regina Margherita di Torino da qualche settimana per curare una malattia immunitaria che lo stava facendo soffrire da più di due mesi. Nel corso del pomeriggio di ieri, lunedì 21 dicembre 2020, Pietro Dotta, purtroppo, non ce l’ha fatta. Questo male improvviso e incurabile se l’è portato via a soli 14 anni, compiuti lo scorso 29 settembre 2020. Il ragazzo aveva appena cominciato il suo percorso scolastico al liceo di scienze umane “Leonardo da Vinci” di Alba e aveva ricevuto da poco il sacramento della Cresima insieme ai suoi coetanei.

Ad annunciarne la scomparsa sono la mamma Elisabetta e il padre Giuseppe insieme alla sorellina Gaia e alla nonna Teresina. Proprio come nella serata di ieri, lunedì 21 dicembre 2020, anche oggi, alle 20,30, avverrà la recita del rosario in streaming sul profilo Facebook del parroco don Angelo Carosso, che ha voluto ricordare il giovane Pietro come un “un ragazzino solare, sereno, buono e simpatico, preciso nei suoi doveri e che amava le cose ben fatte“.  Mercoledì 23 dicembre 2020, alle 15, ci saranno i funerali, per volontà della famiglia, saranno proprio nell’oratorio del paese, luogo nel quale il 14enne era solito trascorrere gran parte del suo tempo insieme ai suoi amici. Ai familiari giungono le più sentite condoglianze da parte di tutta la redazione di Prima Cuneo.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità