Cronaca
Coldiretti Cuneo

La più grande offerta gratuita di cibo mai realizzata dagli agricoltori è nella provincia di Cuneo

Moncalvo: "In totale doneremo 7.000 Kg di prodotti, in aggiunta ai 6.000 Kg di pasta già consegnati a diverse realtà cuneesi a favore degli indigenti e delle mense".

La più grande offerta gratuita di cibo mai realizzata dagli agricoltori è nella provincia di Cuneo
Cronaca Cuneo città, 24 Dicembre 2020 ore 10:46

Come recita il famoso detto: "A Natale si è tutti più buoni". Una massima che Coldiretti Cuneo e Campagna Amica, soprattutto quest'anno, hanno voluto proprio prendere alla lettera con un'azione di solidarietà volta ad aiutare chi è particolarmente in difficoltà: è partita infatti la più grande offerta gratuita di cibo mai realizzata dagli agricoltori.

La più grande offerta gratuita di cibo mai realizzata dagli agricoltori è nella provincia di Cuneo

È un Natale di solidarietà quello che Coldiretti e Campagna Amica stanno promuovendo da settimane per aiutare chi è in difficoltà. La grande mobilitazione per un Natale davvero buono, partita con la “spesa sospesa” e con le consegne di pasta Made in Italy sul territorio provinciale, fa un ulteriore passo avanti con la distribuzione delle strenne natalizie della solidarietà: si tratta di pacchi alimentari destinati ai nuclei familiari che vivono in condizioni di bisogno e povertà in tutta la Granda, ricolmi di eccellenze agroalimentari di origine 100% italiana come Parmigiano Reggiano, lenticchie, cotechino, olio, fagioli, passata di pomodoro, pasta, miele, arance e molto altro.

Spiega l'iniziativa Roberto Moncalvo, Delegato Confederale di Coldiretti Cuneo:

"In collaborazione con il Consorzio Socio-Assistenziale del Cuneese, abbiamo iniziato la consegna dei primi pacchi di cibo totalmente italiano direttamente alle famiglie più bisognose in tutta la nostra Provincia. In totale doneremo 7.000 Kg di prodotti, in aggiunta ai 6.000 Kg di pasta di grano e filiera italiana già consegnati a diverse realtà cuneesi a favore degli indigenti e delle mense che si prendono cura di chi, a causa della crisi economica legata al Covid, ha perso il lavoro ed è obbligato a chiedere aiuto".

Prosegue il Direttore di Coldiretti Cuneo, Fabiano Porcu:

"Si tratta della più grande offerta gratuita di cibo mai realizzata dagli agricoltori per aiutare a superare l’emergenza economica e sociale provocata dalla diffusione del Coronavirus e dalle necessarie misure di contenimento. Il nostro obiettivo è far sì che questa esperienza di solidarietà e vicinanza non resti limitata a questa occasione ma diventi un fenomeno strutturale".