Fondo Ambiente Italiano

La ferrovia Cuneo-Nizza si aggiudica il primo round de “I luoghi del Cuore”

Con 57.794 voti l'infrastruttura ferroviaria Cuneese ha battuto al fotofinish il Castello di Sammezzano (Firenze). La graduatoria è però provvisoria e dovrà essere integrata coi voti cartacei. Esito finale il prossimo marzo 2021.

La ferrovia Cuneo-Nizza si aggiudica il primo round de “I luoghi del Cuore”
Cronaca Cuneo città, 16 Dicembre 2020 ore 09:02

Si è concluso a mezzanotte il concorso del “Fai – Fondo Ambiente Italiano”, intitolato “I luoghi del Cuore”. Le votazioni digitali hanno decretato il vincitore del primo round, a cui poi dovranno essere sommati i voti cartacei: si tratta della ferrovia Cuneo-Nizza.

La ferrovia Cuneo-Nizza si aggiudica il primo round de “I luoghi del Cuore”

Allo sprint finale la ferrovia Cuneo-Nizza si aggiudica il concorso indetto dal “Fai – Fondo Ambiente” intitolato “I luoghi del Cuore”. L’infrastruttura ferroviaria che lega il capoluogo piemontese alla città francese, con un totale di 57.794 voti, ha superato nelle votazioniil Castello di Sammezzano, a Reggello, in provincia di Firenze, che si è invece fermato a 54.711. Un testa a testa che, arrivato all’ultimo giorno, 14 dicembre 2020, ha favorito la “Ferrovia delle Meraviglie”, inserita nel 2016 dalla rivista tedesca Hörzu tra le dieci linee ferroviarie più belle del mondo.

Il fotofinish di ieri ha stilato una classifica provvisoria, alla quale dovranno andarsi a sommare i voti cartacei, il cui conteggio andrà così a determinare il vincitore del concorso, nominato il prossimo marzo 2021. Chi si aggiudicherà il primo posto in questa graduatoria, avrà la possibilità di ricevere dal Fondo Ambiente Italiano, in collaborazione con Banca Intesa Sanpaolo, un contributo economico di 50mila euro per la realizzazione di un progetto che andrà ad interessare appunto il “luogo del cuore” vincitore della campagna. Per la Cuneo-Ventimiglia-Nizza l’incentivo rappresenterebbe un passo fondamentale, a fronte anche degli ingenti danni che la struttura, la val Vermenagna e la val Roya hanno subito con l’alluvione dello scorso ottobre, verso una riqualifica della tratta e consentirebbe inoltre di far convergere l’attenzione delle istituzioni e dei media sull’infrastruttura Cuneese, unico punto di collegamento tra Italia e Francia attraverso il colle di Tenda.

Il trionfo provvisorio nel concorso “Fai – I luoghi del Cuore” ha dimostrato come la “Ferrovia delle Meraviglie”, per i suoi abitanti, rappresenta un simbolo importante del territorio, sia per la sua funzione prettamente pratica, sia per la sua funzione storico-estetica.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità