Pista pattinaggio con “Faccetta nera” come sottofondo musicale

E' accaduto a Limone Piemonte. E l'Osservatorio democratico sulle nuove destre ha fatto esplodere il caso.

Pista pattinaggio con “Faccetta nera” come sottofondo musicale
Cuneo città, 25 Febbraio 2019 ore 09:13

Pista pattinaggio con “Faccetta nera” e altre canzoni fasciste come sottofondo musicale. A Limone Piemonte un caso segnalato dall’Osservatorio democratico sulle nuove destre.

Pista pattinaggio con inni fascisti in sottofondo: il caso a Limone

Mentre la gente pattinava, dall’impianto di filodiffusione escono le note di “Faccetta nera”, brano con la quale il regime fascista promuoveva la campagna coloniale in Africa. E poi, a quanto pare, anche un altro brano di analoga ispirazione.

E’ accaduto nella stazione sciistica di Limone Piemonte, e l’Osservatorio democratico sulle nuove destre ha fatto esplodere il caso. Scrivono i responsabili: “Da anni monitoriamo fatti simili e rivendichiamo la necessità dell’applicazione delle leggi vigenti in materia di reato apologetico e la conseguente ed immediata messa fuori legge di tutti i gruppi neofascisti e neonazisti. Episodi simili non possono far altro che ribadire quanto queste disposizioni siano importanti, oggi più che mai”.

A Borgosesia, come riportano i colleghi, un anno fa era sorto un caso simile, con l’Anpi che aveva preso di mira una mostra allestita da CasaPound.

Il sindaco di Limone Piemonte, Angelo Fruttero,  si è definito amareggiato e arrabbiato ed ha aggiunto che sull’episodio stanno raccogliendo informazioni i carabinieri, inoltra ha voluto precisare che l’autore del gesto  non è un dipendente comunale.  Questo il suo commento:

“Sono brutte giornate, ma sono certo che chi conosce i limonesi capirà che Limone non c’entra nulla“.

Aggiornamento. Denunciato 40enne residente a Torino

In un comunicato, pervenuto quest’oggi dai Carabinieri della Stazione di Limone Piemonte si legge che, dopo i dovuti accertamenti,  una persona è stata denunciata per apologia del fascismo. Si tratta di un uomo di 40 anni, residente a Torino, in qualità di operaio e manutentore della pista di pattinaggio di Limone Piemonte (Cn), che nella serata di venerdì aveva diffuso tramite gli altoparlanti della struttura, delle musiche del ventennio fascista.

Il gesto, immortalato e documentato con numerosi video dai turisti presenti in quel momento, ha destato notevole stupore ed incredulità.

I Carabinieri della Stazione di Limone Piemonte, allertati in un secondo momento dei residenti della zona, hanno avviato gli accertamenti dovuti, giungendo all’individuazione del responsabile del
gesto e deferendolo all’Autorità Giudiziaria.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità