I lupi fanno strage nel Cuneese: altri tre bovini sbranati

Lo sconforto degli allevatori: "Siamo impotenti, le Istituzioni sono indifferenti al problema".

I lupi fanno strage nel Cuneese: altri tre bovini sbranati
Alba e Langhe, 14 Settembre 2019 ore 11:29

Era già successo di recente in Alta Langa, tra Camerana e Murazzano, il copione s’è ripetuto in alta Valle Varaita, a Pontechianale: i lupi hanno sbranato due vitelli e una vacca di un allevamento di bovini di Razza Piemontese.

Strage nel Cuneese

L’alpeggio non è sicuro e un intero comparto fa sentire il proprio grido di sofferenza: “Siamo impotenti, le Istituzioni sono indifferenti al problema”, dicono. E anche la Coldiretti Cuneo li supporta.

Lupi, problema annoso

Quello del lupo è un problema annoso. Una convivenza difficile, per usare un eufemismo.

A fine luglio, un branco di lupi a Frabosa Soprana fa strage di pecore

A maggio, nell’Astigiano, altro attacco dei lupi: sbranata pecora da 80 kg

A febbraio, trovato morto lupo che era stato avvelenato in Alta Valle Grana

Come intervenire: le polemiche

Il sistema di monitoraggio dei branchi di lupi è attivo da tempo: Progetto Lupo per monitorare i branchi sull’Appennino di Ovada

A febbraio, Regione Piemonte ha chiesto al Governo di adottare al più presto il piano nazionale di gestione dei lupi (“La gestione del lupo rientra infatti tra le politiche ambientali di diretta ed esclusiva competenza dello Stato”): Regione: Il Governo adotti il piano nazionale di gestione dei lupi

Ma ad aprile il Ministro Costa ha lanciato l’altolà: “Non servono abbattimenti selettivi, ma una strategia”

Salvo poi concedere – come Governo – a Trento, Bolzano e Valle d’Aosta la possibilità di attuare l’abbattimento selettivo “solo a condizione che sia stata verificata l’assenza di altre soluzioni praticabili.

Insomma, una partita ancora aperta il cui fischio finale sembra ancora ben lontano…

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità