Cronaca
La tragedia sul Re di Pietra

Escursionista 34enne scomparso ritrovato morto sul Monviso: chi era

L'alpinista aveva avvisato la madre che avrebbe dormito una notte in alta montagna, ma il giorno dopo non si è presentato a lavoro.

Escursionista 34enne scomparso ritrovato morto sul Monviso: chi era
Cronaca Montagna e valli, 11 Ottobre 2021 ore 12:00

Dopo quasi un giorno di ricerca è arrivata la tragica notizia: l'escursionista 34enne Davide Tosello, residente a Villar San Costanzo, scomparso sul Monviso dal pomeriggio di sabato 9 ottobre, è stato ritrovato senza vita dall'eliambulanza del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese.

Escursionista 34enne trovato morto sul Monviso

IL LUOGO DEL RITROVAMENTO:

I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno trovato il corpo senza vita di Davide Tosello, alpinista 34enne di Villar San Costanzo, disperso sul Monviso dal pomeriggio di sabato 9 ottobre 2021. Le operazioni di ricerca dell'escursionista erano scattate dal pomeriggio di ieri, domenica 10 ottobre. L'iniziale intervento dei soccorsi non era riuscito ad individuare il 34enne scomparso. Nel corso della mattinata, con la luce del giorno, è stato possibile ripartire con l'ausilio dell'elisoccorso.

Durante il primo sorvolo della zona a bordo dell'eliambulanza dell'Emergenza Sanitaria Piemontese per il trasporto a monte delle squadre, la salma è stata individuata sul versante nord della montagna oltre 400 metri a valle della cresta nord ovest che l'uomo stava presumibilmente percorrendo al momento dell'incidente.

Dopo la constatazione del decesso e l'autorizzazione alla rimozione della salma, il corpo dell'uomo è stato recuperato a bordo dell'eliambulanza e consegnato ai Carabinieri di Casteldelfino per le operazioni di Polizia Giudiziaria. Hanno collaborato il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco.

Davide Tosello, 34enne di Villar San Costanzo

Non era rientrato per il turno pomeridiano a lavoro

L'allarme era stato lanciato nel corso del pomeriggio di ieri, domenica 10 ottobre 2021, quando il 34enne Davide Tosello non si era presentato a lavoro per il turno pomeridiano alla Michelin di Cuneo. L'escursionista aveva telefonato alla madre avvisandola che avrebbe dormito una notte in quota, in un bivacco sul Monviso. Da quel momento, di lui, non si è più avuto notizia. Sono scattate così le operazioni di ricerca da parte del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese.

L’auto del disperso è stata rinvenuta a Castello di Pontechianale, da dove parte il sentiero assai utilizzato sia per salire al rifugio Vallanta, che per l’ascesa al “Viso” dalla Val Varaita.