Eleonora Passadore, la passione per il formaggio la porta da Busca in televisione

La giovane assaggiatrice Onaf e insegnante all'Alberghiero di Dronero coinvolta quasi per caso a "I soliti ignoti" su Raiuno.

Eleonora Passadore, la passione per il formaggio la porta da Busca in televisione
Saluzzo e pianura, 29 Ottobre 2019 ore 16:20

La sua passione per i formaggi l’ha portata in televisione, anche se l’idea non è stata sua. La partecipazione alla trasmissione televisiva “I soliti ignoti” su Raiuno è opera dell’Onaf (Organizzazione nazionale assaggiatori formaggi) realtà nazionale nata a Grinzane Cavour nel 1989, che quest’anno ha compiuto trent’anni.

“Tutto è partito dall’Onaf”

“Tutto è partito dall’Onaf quando è stata fatta la selezione per la trasmissione – dice Eleonora Passadore, 28 anni, di Busca professione insegnante all’Istituto Alberghiero di Dronero  – sono una persona molto schiva che non ama mettersi in mostra, proprio l’opposto del mondo televisivo”. Solo una giornata, quella vissuta a Roma davanti alle telecamere, a contatto con un mondo lontano dal suo. Eleonora faceva parte del gruppo di personaggi dei quali il concorrente doveva indovinare la professione. “Con gli indizi che mi sono stati chiesti il concorrente ha potuto indovinare”. Una realtà, quella della tv, molto lontana dalla sua professione all’alberghiero. Esperienza sicuramente curiosa e positiva, a sentire come Eleonora la racconta al cronista.

L’amore per cibi e bevande

L’amore per la gastronomia, le eccellenze nel territorio Cuneese in questo settore non mancano, per Eleonora nasce dai banchi di scuola come spesso si dice con una frase che sembra di circostanza ma, nel suo caso, è la verità. “Ho studiato nella scuola dove adesso insegno, un punto di riferimento nel Cuneese, nella Valle Maira e nelle vallate circostanti e ci tengo a sottolineare l’importanza dell’Alberghiero soprattutto come opportunità per i giovani locali. La mia storia può essere la storia di tanti e, infatti, gli sbocchi occupazionali offerti da una scuola come questa sono molteplici anche per chi  cerca lavoro non solo in Italia, magari in alberghi superstellati  all’estero”.

Assaggiatrice del prodotto preferito

Appassionata di ogni genere di cibo, di vino e birra e del loro diventare testimonianza del territorio, della cultura di località nelle quali l’enogastronomia è vissuta come patrimonio da trasmettere, questo è il senso che traspare dalle parole di Eleonora. Fino a soffermarsi e diventare assaggiatrice proprio del formaggio. Ben oltre quello che può rappresentare una semplice partecipazione a una trasmissione televisiva.

Corso nuovo all’Alberghiero

L’alberghiero, che conta circa 600 alunni, nei prossimi mesi, vedrà un ampliamento dell’offerta con un corso di primo livello Onaf di assaggiatori formaggi. “Ci tengo molto a questa nuova opportunità – dice Eleonora – lo stiamo infatti organizzando. Sarà un modo in più per far conoscere la realtà Onaf e per dare altre opportunità agli studenti su come utilizzare il prezioso prodotto nei vari piatti”. Un prodotto gastronomico tanto importante per Eleonora da condividere con il suo compagno Alessio Monaco, 28 anni, conosciuto sui banchi di scuola. Insieme sono poi diventati assaggiatori facendo il corso di primo livello Onaf.  Alessio alcune settimane fa, in un concorso a Bergamo, si è piazzato al secondo posto tra i migliori assaggiatori di formaggio a livello nazionale. Per conoscere meglio la scuola dove Eleonora insegna: (https://www.virginiodonadio.it/pvw/app/CNII0002/pvw_sito.php)

 

 

 

 

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità