Tragedia

Due italiani morti in un incidente in Francia: Cervasca piange Fabrizio

Grande amante delle moto, era titolare di un'edicola-tabaccheria a San Defendente

Due italiani morti in un incidente in Francia: Cervasca piange Fabrizio
Pubblicato:

Cervasca ha detto addio a Fabrizio Arlotto, 55 anni morto in un tragico incidente stradale in Francia insieme a un connazionale. Entrambi in sella alle loro moto sono rimasti coinvolti in un violento schianto che non ha lasciato loro scampo.

Cervasca piange Fabrizio

Fabrizio Arlotto, abitava in provincia di Cuneo, a Cervasca. Molto conosciuto nella zona, era titolare di una edicola-tabaccheria nella frazione di San Defendente. Lascia due figlie.

Il funerale di Arlotto è stato celebrato venerdì 5 luglio nella chiesa di frazione San Defendente di Cervasca.

L'altra vittima

Oltre a lui è morto anche Domenico Consoli, 58 anni, di Oggiono in provincia di Lecco. La tragedia si è consumata domenica 30 giugno: il terrificante incidente costato la vita ai due italiani è avvenuto a Beaujeu, un Comune del Rodano nella regione Alvernia-Rodano-Alpi, sul Col du Labouret, tra Seyne -Les-Alpes e Digne-les-Bains.

Le moto di Domenico Consoli e Fabrizio Arlotto sarebbero entrate in violenta collisione e i due centauri sono morti sul colpo. L'esatta dinamica è al vaglio della Gendarmeria francese ma secondo una prima ricostruzione i due italiani, che viaggiavano in direzioni opposte, si sarebbero scontrati frontalmente.

E' ricoverata invece in gravi condizioni all'ospedale di Marsiglia la donna, residente in provincia di Milano che viaggiava con Domenico Consoli.

Si attende invece ancora il rientro della salma di Consoli e la data delle esequie che al momento non sono ancora state fissate.

 

 

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali