Cronaca
Alta Val Chisone

Due ciclisti colpiti da un fulmine muoiono sulla strada dell'Assietta: uno è l'imprenditore Alberto Balocco

Il drammatico incidente è avvenuto tra Usseaux e Sestriere.

Due ciclisti colpiti da un fulmine muoiono sulla strada dell'Assietta: uno è l'imprenditore Alberto Balocco
Cronaca Saluzzo e pianura, 26 Agosto 2022 ore 19:45

Drammatico incidente sulla strada dell'Assietta nel pomeriggio di oggi, venerdì 26 agosto 2022: due ciclisti colpiti da un fulmine muoiono folgorati, tra loro l'imprenditore Alberto Balocco.

Due ciclisti muoiono folgorati colpiti da un fulmine

Due ciclisti hanno perso la vita oggi pomeriggio in val Chisone sulla strada dell'Assietta, in Alta Val Chisone, nella zona del Colle Blegier, nel comune di Pragelato.

La chiamata di emergenza è stata effettuata intorno alle 14 da una persona che transitava sulla strada in automobile e ha individuato i due ciclisti a terra, esanimi, verso il rifugio dell'Assietta. Sul posto è stato inviato il Servizio Regionale di Elisoccorso e sono state allertate le squadre a terra del Soccorso Alpino e i Carabinieri.

Nonostante condizioni meteo negative, l'eliambulanza è riuscita a sbarcare l'equipe che ha avviato le manovre di rianimazione cardiocircolatoria finché è stato possibile soltanto constatare il decesso dei mountain biker. In attesa dell'autorizzazione alla rimozione delle salme da parte del magistrato, l'eliambulanza è tornata operativa mentre le squadre a terra si sono attivate per il trasporto a valle.

In considerazione delle condizioni meteorologiche in zona e delle prime indicazioni del personale sanitario, si può supporre che l'incidente sia avvenuto a causa di un fulmine.

Morto l'imprenditore Alberto Balocco

Una della due vittime è l'imprenditore Alberto Balocco, 56 anni compiuti proprio il 25 agosto 2022, l’amministratore delegato dell’industria Balocco, che dà lavoro a circa 500 persone a Fossano (CN) e che aveva guidato trasformandola in un’azienda dolciaria a tutto tondo, specializzata non solo nella produzione di panettoni, ma anche di biscotti e altri prodotti da forno. Il manager era in bici insieme all'amico Davide Vigo, 55 anni, nato a Torino, ma residente in Lussemburgo.

Il cordoglio del Presidente Cirio

"Siamo sconvolti da una tragedia improvvisa che colpisce un amico, un imprenditore simbolo della nostra terra, che ha portato il Piemonte nelle case di tutto il mondo. Ci stringiamo in un forte abbraccio alla famiglia di Alberto Balocco e a tutti i suoi cari", dice il Presidente Alberto Cirio, ricordando l'imprenditore con un post su Facebook.

 

Seguici sui nostri canali