il caso

Diano Marina intensifica i controlli nelle seconde case

Via vai sospetto nelle abitazioni della Liguria.

Diano Marina intensifica i controlli nelle seconde case
05 Aprile 2020 ore 10:34

Via vai sospetto nelle seconde case di potenziali turisti in arrivo per Pasqua. Il sindaco di Diano Marina ha così deciso di intensificare i controlli, come  riporta PrimaLaRiviera.it.

Via vai sospetto nelle seconde case

Il Comune di Diano Marina intensifica i controlli nelle seconde case, in quanto è stato registrato un via vai sospetto di potenziali turisti in arrivo per Pasqua.

Il commento del sindaco

“Vorrei ricordare che siamo ancora in piena emergenza per il Coronavirus. I dianesi e in particolare gli operatori commerciali e turistici stanno facendo sacrifici enormi per venir fuori dalla crisi. Per non vanificare questi sforzi occorre non abbassare la guardia”, avverte il sindaco di Diano Marina Giacom0 Chiappori. Prosegue: “Per questo, avendo avuto sentore che durante la settimana di Pasqua qualcuno, pensando di eludere i controlli potrebbe arrivare in città, ho deciso di intensificare i servizi di vigilanza della nostra polizia locale che, con notevoli sforzi operativi, sta già monitorando in maniera capillare il territorio. Chiederò comunque la collaborazione delle altre forze dell’ordine presenti nel Golfo Dianese”.

La polizia locale

Il comandante della polizia locale Franco Mistretta :  “Confermo che in effetti dopo un periodo di stasi, nelle ultime ore abbiamo registrato qualche movimento e via vai sospetto in alcune seconde case che improvvisamente risultano con le finestre aperte. Come disposto dal sindaco Chiappori faremo ulteriori accertamenti più specifici sulle unità abitative di forestieri”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità