il traguardo

Delicato intervento su una neonata al Regina Margherita

Era ricoverata dalla nascita nella Neonatologia ospedaliera dell'ospedale Sant'Anna di Torino.

Delicato intervento su una neonata al Regina Margherita
16 Maggio 2020 ore 16:24

Bimba nata prematura sottoposta ad un delicato intervento cardiologico all’ospedale Regina Margherita di Torino. E’ accaduto nei giorni scorsi. Come riporta PrimaChivasso.it.

Intervento cardiologico

Un intervento chirurgico non invasivo è stato effettuato all’ospedale Regina Margherita a Torino.  L’intervento è stato eseguito dall’equipe di Cardiologia pediatrica dell’ospedale Regina Margherita della Città della Salute di Torino, diretta dalla dottoressa Gabriella Agnoletti.

La bimba prematura

La bimba è nata prematura nel reparto di Neonatologia del Sant’Anna, dopo un taglio cesareo urgente. In Italia, sino ad ora non era mai stata operata una bambina così piccola  con questo metodo. La bimba era ricoverata dalla nascita nella Neonatologia ospedaliera dell’ospedale Sant’Anna di Torino.

La chiusura del Dotto di Botallo

Si è dovuto procedere per chiudere il  Dotto  di Botallo  (un vaso sanguigno che entro due giorni dalla nascita, questo vaso si chiude e permette il passaggio dalla circolazione fetale a quella neonatale. Nel bimbo gravemente prematuro, questo però non succede ed il dotto di Botallo pervio può creare seri problemi alla circolazione del piccolo neonato, causando scompenso cardiaco ed insufficienza multiorgano) con un intervento percutaneo, passando dalla vena femorale. La piccola sta bene e respira spontaneamente. Un ottimo risultato grazie alla collaborazione tra le équipes di Cardiologia pediatrica, Neonatologia ospedaliera e Cardiochirurgia pediatrica del Dipartimento di Patologia e Cura del bambino “Regina Margherita” (diretto dalla professoressa Franca Fagioli).

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei