Day Hospital Oncologico al Carle di Cuneo, meno attesa e maggiore qualità

Cresce la flessibilità anche per i prelievi. I pazienti sono circa 10mila.

Day Hospital Oncologico al Carle di Cuneo, meno attesa e maggiore qualità
Cuneo città, 21 Novembre 2019 ore 15:27

Meno attese tra il prelievo e la somministrazione della terapia, quindi più comfort per il paziente e i suoi familiari, maggiore qualità del servizio e sicurezza nel Day Hospital oncologico del Carle.

Nuova organizzazione

E’ l’obiettivo, discusso e condiviso con medici e infermieri, che ha portato alla decisione, assunta dalla Direzione Generale dell’azienda ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo, di riorganizzare il percorso del paziente oncologico presso il day hospital.
La nuova organizzazione consentirà di valorizzare il tempo di cura e l’utilizzo efficiente delle risorse.

Flessibilità per i prelievi

I prelievi saranno effettuati al Santa Croce, dal lunedi al venerdi, dalle 8 alle 11, ma con una flessibilità fino a mezzogiorno. La nuova modalità di accesso richiederà una previa definizione del profilo del candidato e comunque sarà sempre tenuta in considerazione la volontà del paziente e raccolte le osservazioni per un miglioramento continuo del nuovo percorso.

L’Oncologia dell’azienda ospedaliera conta complessivamente circa 10 mila pazienti attivi, provenienti nel 96% dei casi dalla provincia di Cuneo, nel 63% dal Distretto Sud-Ovest (di questi ultimi il 34% risiede nella città di Cuneo). Presso il Day Hospital del Carle si contano circa 45 passaggi al giorno, i medici in servizio presso l’Oncologia sono 12.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità