Cura dei tumori (ma non solo): regalo dalla Cassa di risparmio all'ospedale di Saluzzo

I reparti di Ventiloteriapia ed Endoscopia si arricchiscono di nuove apparecchiature.

Cura dei tumori (ma non solo): regalo dalla Cassa di risparmio all'ospedale di Saluzzo
Saluzzo e pianura, 17 Gennaio 2019 ore 12:18

I reparti di reparti di Ventiloteriapia ed Endoscopia si arricchiscono di nuove apparecchiature grazie alla Cassa di risparmio di Saluzzo.

Venerdi 11 gennaio l’Asl CN1 ha ricevuto formalmente dalla Fondazione della Cassa di risparmio di Saluzzo alcune moderne apparecchiature per l’ospedale: un sistema di video
broncoscopia pneumologia per l’ambulatorio di fisiopatologia respiratoria (Ventiloterapia) del valore di 45 mila euro, oltre a un video-gastroscopio in HD e un video-colonscopio del valore di 50 mila euro per la struttura di Endoscopia.

La Ventiloterapia, nata nel 1994, ha usufruito nel tempo di diversi contributi della Fondazione (dal 2009 ad oggi raggiunge l'importante traguardo dei 160 mila euro donati) e oggi svolge un’attività su tutto il territorio della provincia di Cuneo e anche in Liguria.

Presenti alla consegna il direttore generale dell’Asl CN1 Salvatore Brugaletta, la direttrice amministrativa Laura Carignano, il presidente della Fondazione CRS Giovanni Rabbia, il sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni con il vice Franco Demaria, il consigliere regionale Paolo Allemano; per i Servizi: Paolo Viazzi per l’Endoscopia e Nicola Lunaro per la Ventiloterapia.

Anche 5 milioni di euro all’ospedale di Saluzzo

Nel tempo la Fondazione della Cassa di risparmio di Saluzzo ha erogato quasi 5 milioni di euro all’ospedale di Saluzzo.  Significativo quanto ha voluto chiosare il direttore Brugaletta:

"Ringrazio la Fondazione e il suo presidente professor Rabbia per l’attenzione costante per la sanità locale e l’ospedale che con questo fondamentale contributo ha mantenuto l’aggiornamento tecnologico richiesto per garantire una sempre migliore qualità delle prestazioni ai cittadini"

Una moderna poltrona per le sedute di chemioterapia

Saluzzo, la poltrona per terapia infusionale donata da Zonta Club al servizio di oncologia diretta da Pietro La Ciura

Anche una poltrona per le sedute di chemioterapia donata al reparto di Oncologia da parte dello Zonta Club saluzzese.

Nella stessa mattinata lo Zonta Club di Saluzzo ha consegnato al Servizio di Oncologia diretto da Pietro La Ciura una moderna poltrona  portando le dotazioni per le sedute di chemioterapia a 5 letti e 4 poltrone.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter