Cristiano Giovo sta lottando nella sua gara più difficile

Navigatore di valore era rimasto gravemente ferito al Rally del Piemonte. Operato alla schiena.

Cristiano Giovo sta lottando nella sua gara più difficile
Cronaca Cuneo città, 28 Ottobre 2019 ore 10:07

Sta lottando per la vita all’Ospedale Santa Croce di Cuneo dopo un incidente nel corso dell’ultima prova speciale di Rally del Piemonte avvenuto domenica 20 ottobre 2019.

Imprenditore agricolo

Cristiano Giovo, 38 anni, navigatore di rally, di professione imprenditore agricolo astigiano molto conosciuto nell’ambiente per aver corso con vari piloti, al traguardo di Mondovì non è mai arrivato. A bordo della Peugeot 208 R2B pilotata dall’amico sandamianese Davide Gardino stava partecipando a quella che per lui era la gara numero 150. La  vettura, sbandando, è finita contro un muretto, conseguenze di poco conto per il pilota ma gravi per Giovo. Ora sta lottando per la vita nella rianimazione del Santa Croce.

La vicinanza dei colleghi

La forte decelerazione a causa dell’ urto hanno causato gravi danni al navigatore. Alla diffusione della notizia sono stati moltissimi gli amici ed estimatori di Giovo che hanno espresso tutta la loro solidarietà e “tifano” per lui. Sottoposto a un delicato intervento alla schiena, il navigatore viene gradualmente svegliato dai sanitari dal coma farmacologico.

Foto dal profilo Facebook

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità