ARRESTATI

Cercano di investire un carabiniere dopo i furti a Superga LE FOTO

Durante la fuga i due ladri hanno causato un incidente: arrestati a San Mauro.

Cercano di investire un carabiniere dopo i furti a Superga LE FOTO
05 Gennaio 2020 ore 12:36

Cercano di investire un carabiniere dopo i furti a Superga

Cercano di investire un carabiniere

Dopo diverse denunce di furti su auto nel piazzale antistante alla Basilica di Superga, i carabinieri della Compagnia San Carlo hanno arrestato a San Mauro Torinese, via Rivadora 2, dopo un lungo inseguimento, due sinti, entrambi con precedenti specifici, per furto aggravato, resistenza in concorso, tentato omicidio e lesioni personali.

Controlli mirati

Per arrestare i ladri sono stati organizzati diversi servizi in zona e ieri i carabinieri hanno sorpreso la coppia dopo aver rubato su una macchina parcheggiata nel piazzale antistante alla Basilica.

L’autista, alla guida di una Fiat Multipla, ha tentato di investire un carabiniere, senza successo ma procurandogli comunque una lesione giudicata guaribile in 7 giorni. Il militare aveva posizionato l’autovettura di servizio sul percorso dei due fuggitivi in modo da ostacolarne la fuga.

L’incidente

E’ iniziato un inseguimento che è terminato, dopo circa 9 km, a San Mauro Torinese,  quando la Fiat Multipla si è scontrata con altre auto i cui conducenti non hanno riportato ferite a seguito dell’incidente.

 

Durante la perquisizione, i carabinieri hanno sequestrato 2000 euro in contanti, un martelletto sfonda vetro e due telefoni cellulari, tutto sottoposto a sequestro.

Si tratta di una donna e un uomo, di 38 e 42 anni, residenti a Torino in Via Lega 50. La coppia è sospetta di aver messo a segno decine di furti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità