Cronaca
A 130 km/h

Cane investito in autostrada a Mondovì: ecco come si è salvato miracolosamente

Il cane ha sfondato completamente la griglia di aerazione: il radiatore dell'auto ha fatto da paraurti e ha attutito il colpo salvandogli la vita.

Cane investito in autostrada a Mondovì: ecco come si è salvato miracolosamente
Cronaca Mondovi, 19 Agosto 2021 ore 16:34

E' stato investito in autostrada a Mondovì da una Nissan che viaggiava a 130 km/h, ha sfondato la griglia di aerazione ed è entrato completamente nel vano motore rimanendo incastrato. Un vero e proprio miracolo quello avvenuto a questo piccolo cagnolino: il radiatore dell'auto ha fatto da paraurti e ha attutito il colpo salvandogli la vita. I veterinari che lo hanno recuperato dal veicolo, data l'occasione, l'hanno chiamato Paraflù, proprio come il noto liquido per radiatori.

Il miracolo del cane Paraflù

Una storia da non credere quella accaduta a questo povero piccolo Paraflù. Nel corso della serata di ieri, mercoledì 18 agosto 2021, è stato investito in pieno da una Nissan che stava viaggiando a 130 km/h lungo l'autostrada A6 Torino-Savona all'altezza di Mondovì. Un impatto che non avrebbe lasciato scampo a nessuno, ma è proprio a quel punto che è accaduto il miracolo.

Il cane, colpito dal mezzo, ha sfondato la griglia di aereazione ed è entrato completamente nel vano motore dove il radiatore in alluminio, piegandosi a culla, ha attutito l'impatto, salvandogli la vita.

Sul posto è intervenuta la polizia stradale di Mondovì insieme con i veterinari che hanno liberato l’animale e lo hanno trasferito in clinica. Il cagnolino, che era privo di microchip, ha riportato diverse fratture, ma nel complesso se la caverà. Il sistema di emergenza veterinario Avi, che ha condiviso tutto su Facebook, si è preso carico delle spese della degenza del cane, il quale, una volta ristabilito sarà affidato ad una famiglia. Per l'occasione i veterinari lo hanno chiamato Paraflù, proprio come il noto liquido per radiatori.