Da giovedì 18 marzo

Bra: spesa e farmaci a domicilio per anziani, invalidi e soggetti in quarantena senza supporto familiare

Per richiedere il servizio è attivo il numero telefonico dedicato 366.6994288.

Bra: spesa e farmaci a domicilio per anziani, invalidi e soggetti in quarantena senza supporto familiare
Cronaca Bra e Roero, 16 Marzo 2021 ore 10:58

Torna il servizio gratuito promosso dal Comune di Bra per la consegna a domicilio di spesa e farmaci, rivolto a chi ha più di 70 anni, disabili, invalidi o soggetti in quarantena e isolamento fiduciario che vivono da soli e non hanno alcun tipo di supporto familiare.

Riattivato il servizio

Per richiedere il servizio, realizzato in collaborazione con associazioni di volontariato locale, è attivo il numero telefonico dedicato 366.6994288: coloro che hanno i requisiti necessari, potranno prenotare la consegna chiamando il lunedì e il giovedì, dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 16,30.

Operatori ben identificabili raccoglieranno l’ordine di beni di prima necessità telefonicamente che successivamente consegneranno spesa e farmaci a domicilio, secondo le norme igienico sanitarie stabilite dalla Legge. Si ricorda che nessun operatore è autorizzato a chiamare a casa degli utenti per offrire il servizio, che verrà attivato solo a seguito di esplicita richiesta e contatto diretto da parte degli aventi diritto. Il servizio è attivo a partire da giovedì 18 marzo 2021.

TI POTREBBE INTERESSARE: Autocertificazione marzo 2021: ecco il modulo da scaricare e stampare

Il numero telefonico dedicato 366.6994288 sarà attivo anche per supporto e ascolto delle categorie interessate dal servizio comunale.

Le dichiarazioni del sindaco

"Visto il recente passaggio in zona rossa della nostra Regione e la fase nuovamente critica dell’andamento del contagio a livello territoriale, abbiamo deciso di rendere nuovamente disponibile il servizio già sperimentato nei mesi scorsi per essere vicino a coloro che, nella nostra comunità, si trovano in condizione di fragilità, solitudine e difficoltà – commenta il sindaco di Bra Gianni Fogliato –. Ringrazio per la preziosa collaborazione il volontariato civico che, anche in questa nuova fase acuta dell’emergenza, ha immediatamente assicurato la propria disponibilità nel mettersi al servizio della comunità. Ribadisco infine la raccomandazione a osservare scrupolosamente le misure anti-contagio e a limitare il più possibile le uscite non strettamente necessarie: regola sicuramente valida per gli anziani soli e le persone più fragili, che cerchiamo di supportare con questo servizio gratuito, ma anche per il resto della cittadinanza, per tutte le esigenze che possono essere posticipate o soddisfatte diversamente".