Vigili del fuoco di Barge e Saluzzo per nuovo incendio nella zona di Madonna della Neve

Forti venti su tutta la provincia di Cuneo.

Vigili del fuoco di Barge e Saluzzo per nuovo incendio nella zona di Madonna della Neve
Saluzzo e pianura, 12 Marzo 2019 ore 14:29

L’area è la medesima di quella dell’incendio di ieri sera. In quota si è nuovamente alzato un vento di media intensità che sta complicando le operazioni di spegnimento. In prossimità del rogo si registrano alcune abitazioni. Al lavoro le squadre Aib di Bagnolo, i Vigili del fuoco di Barge e Saluzzo.

Allarme per un nuovo incendio boschivo

È ancora allarme per un nuovo incendio boschivo, sempre a Bagnolo Piemonte, nella zona di Madonna della Neve.

L’area interessata dal rogo è la stessa dove già nella giornata di ieri i volontari erano stati impegnati per diverse ore nelle operazioni di spegnimento prima e bonifica poi.

Non è chiaro, al momento, se si tratti di nuovi focolai o se invece le fiamme abbiano nuovamente preso forza da alcuni resti del rogo di ieri.

Da Bagnolo Piemonte sono prontamente intervenute due squadre Anti incendi boschivi con due mezzi dotati di modulo antincendio. Da Barge e Saluzzo sono invece intervenuti i Vigili del fuoco, con un totale di 3 squadre e 4 mezzi. Presenti anche un Dos, direttore delle operazioni di spegnimento e i Carabinieri forestali.

A peggiorare ulteriormente la situazione è la presenza di quest’oggi del vento di media intensità che sta alimentando il fronte di fuoco, rendendo molto più complicate e delicate le operazioni di spegnimento.

Previsto l’arrivo di rinforzi

Le squadre di Aib e pompieri stanno lavorando senza sosta per avere la meglio sulle fiamme vista anche la vicinanza di alcune unità abitative in prossimità dell’incendio. Si stanno organizzando squadre di rinforzo, da inviare in supporto a quelle già presenti sul posto.

Forti venti su tutta la provincia di Cuneo

Il forte vento presente in tuta la provincia di cuneo ha portato ai massimi livelli la soglia di attenzione per il propagarsi di incendi sul territorio. Le fiamme, alimentate dal forte vento che da ieri sta soffiando su tutta italia con raffiche alle volte superiori ai 90 chilometri orari, si sono rapidamente estese su un’ampia area del sottobosco.  Altri focolai sono stati registrati nei boschi di Barge e in valle Varaita. Nella giornata di ieri, lunedì 11 marzo, il vento aveva fatto crollare un albero in un parco giochi di Saluzzo.

Oltre 50 i pali delle linee telefoniche ed elettriche abbattuti o danneggiati dalla furia del vento e dagli incendi che stanno flagellando la provincia cuneense.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità