Cronaca
CUNEO E PROVINCIA

Auto fuori strada per evitare un cinghiale: muore una 56enne

Sul posto sono intervenuti  i vigili del fuoco di Mondovì e i carabinieri di Villanova e i sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure alla donna deceduta e ai feriti.

Auto fuori strada per evitare un cinghiale: muore una 56enne
Cronaca Mondovi, 14 Luglio 2022 ore 12:35

Un vettura colpisce il cinghiale, sbanda e finisce fuori strada. E' quanto accaduto nella giornata di ieri, mercoledì 13 luglio 2022, intorno alle 22, in via Boves, a poca distanza dalla rifiuteria, nel comune di Mondovì.

Morta la donna

Dopo lo scontro, a causa delle ferite gravi, è morta la donna  (Marisa Verdirose, avrebbe compiuto 56 anni ad agosto e lavorava al “Mercatò”) che era nel lato passeggero. Gli altri occupanti della Citroen Ds sono trasportati con molte ferite all’ospedale di Mondovì.

A guidare l'autovettura era il marito che però non ha perso fortunatamente la vita.

L'urto

L'urto è stato violentissimo e l'auto deviando ha sbattuto (disintegrandosi in tanti pezzi) contro una cunetta a bordo strada. Sul posto sono intervenuti  i vigili del fuoco di Mondovì e i carabinieri di Villanova e i sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure alla donna deceduta e ai feriti.

“Non si può perdere la vita per un cinghiale. Questa tragedia è inaccettabile. Denunciamo da tempo che il problema è di sicurezza pubblica e non solo legato ai danni all’agricoltura. Abbiamo più volte convocato tutte le prefetture e messo in campo ogni strumento che la legge ci dà. Strumenti che però sono totalmente inadeguati. Ora basta. Ieri sera una famiglia è stata distrutta e non possono più bastare le parole di solidarietà e di circostanza. È necessario che lo Stato intervenga. Ha il dovere di farlo e subito”.

Sono le parole del presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio. Ieri sera a Villanova Mondovì, nel Cuneese, ha perso la vita una donna di 55 anni in un incidente d’auto causato da un cinghiale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter