Cronaca
Ad Ormea

Auto di famiglia precipita da parcheggio sopraelevato, muore travolta una 74enne

Una vera e propria tragedia che è costata la vita a Silvana Sappa: il veicolo l'ha travolta mentre stava lavorando nel suo giardino. Ancora da accertare le cause.

Auto di famiglia precipita da parcheggio sopraelevato, muore travolta una 74enne
Cronaca Mondovi, 27 Luglio 2021 ore 14:55

Una vera e propria tragedia si è verificata ad Ormea nel corso del pomeriggio di ieri, lunedì 26 luglio 2021. Verso le 16, lungo la strada che collega Ormea alla frazione Chionea, la 74enne Silvana Sappa, mentre era intenta a curare le piante e i fiori, è stata fatalmente travolta dall'auto di famiglia parcheggiata sulla strada al di sopra del giardino di casa. Sono ancora in fase di accertamento le cause che hanno portato il veicolo a precipitare.

IL LUOGO DELLA TRAGEDIA:

(Copertina: immagine di Chionea da pagina Facebook "Rifugio Chionea")

Travolta dall'auto parcheggiata sopra il giardino di casa

Una notizia che ha sconvolto l'intera comunità di Ormea. Silvana Sappa, 74 anni, ex bidella della scuola forestale di Ormea, residente in località Albareto, lungo la strada che porta alle frazioni di Chioraira e Chionea, è stata vittimia di un tragico incidente nel corso del pomeriggio di ieri, lunedì 26 luglio 2021, verso le 16.

La pensionata, mentre si trovava a curare le piante e i fiori nel giardino di casa, è stata improvvisamente travolta dall'auto di famiglia che era parcheggiata proprio sopra la zona. Una fatalità su cui sono ancora in corso gli accertamenti da parte delle Forze dell'Ordine, le quali stanno cercando di capire come mai il veicolo sia precipitato dalla scarpata. Tra le ipotesi c'è anche la possibilità che il mezzo non avesse azionato il freno a mano.

Sul posto sono subito intervenuti i Vigili del fuoco di Ormea e Mondovì, i carabinieri di Ceva e Ormea, il 118 di Ormea e l’elisoccorso. Purtroppo l'estremo tentativo di salvare la vita a Silvana Sappa è stato vano, in quanto la 74enne è deceduta a seguito dell'impatto.

La donna, originaria di Chioraira e conosciuta da tutti nella zona, lascia il marito Carlo Pelazza e i tre figli Tiziana, Stefano e Marco. Il sindaco di Ormea, Giorgio Ferraris, ha dichiarato: "La nostra comunità è profondamente colpita. Siamo vicini alla famiglia, che è molto conosciuta e stimata".

Seguici sui nostri canali