La tragedia

Arrestato per omicidio stradale l'uomo che ha causato la morte del 16enne a Dronero

L'automobilista 47enne, sopraggiungendo a forte velocità, ha impattato l'auto su cui viaggiava F.A. (16 anni) insieme ai suoi due amici.

Arrestato per omicidio stradale l'uomo che ha causato la morte del 16enne a Dronero
Cronaca Montagna e valli, 01 Marzo 2021 ore 12:44

E' stato individuato dai carabinieri e successivamente posto agli arresti domiciliari per omicidio stradale. L'automobilista 47enne che a Dronero nella serata di sabato, 27 febbraio 2021, ha causato l'incidente che ha portato alla morte di F.A., giovane di 16 anni, è risultato positivo al test del palloncino.

Ai domiciliari l'autore dell'incidente mortale

ECCO IL LUOGO DELL'INCIDENTE:

E' stato arrestato e posto ai domiciliari per omicidio stradale. E' questa, al momento, la misura cautelare adottata per P.S., l'automobilista 47enne che, nella serata di sabato 27 febbraio 2021, a Dronero, a bordo della sua Mercedes Classe A ha investito la macchina (una vettura della Daihatsu) su cui erano a bordo tre giovani ragazzi. A farne le spese, purtroppo, è stato F.A., 16 anni, che era seduto dal lato del passeggero.

Le dinamiche dell'incidente

Stando a quanto riportato dalle forze dell'Ordine, la vettura su cui erano a bordo i tre giovani stava uscendo dal parcheggio della pizzeria "Draconerium", quando è stata violentemente impattata dalla Mercedes del 47enne che sopraggiungeva a forte velocità. Il veicolo colpito si è ribaltato più volte. Purtroppo, il 16enne F.A. è morto sul colpo. I suoi due amici, P.M., 18 anni e alla guida della Daihatsu, e C.A., 16 anni, sono stati portati d'urgenza, in codice rosso, rispettivamente all'ospedale di Torino e di Cuneo: il primo è in prognosi riservata, il secondo è fuori pericolo.

TI POTREBBE INTERESSARE: Tutte le date: Pasqua, cambio dell'ora equinozi e "ponti" nel 2021

Ubriaco alla guida

Il 47enne autore dell'incidente stradale è stato sottoposto al test del palloncino, il quale è risultato positivo. L'automobilista era quindi alla guida sotto effetto di alcolici. L'andatura a cui stava procedendo era inoltre superiore ai limiti consentiti di 50 km/h. Adesso l'uomo è agli arresti domiciliari per omicidio stradale. La salma del 16enne F.A. è stata composta all’obitorio del cimitero di Cuneo, in attesa del nullaosta per i funerali.