Cronaca

Alessio Scarzello: la veglia di addio dei compagni dell’Asd Orange Cervere

"Nel tuo campo. Nella tua porta. Tra i tuoi amici."

Alessio Scarzello: la veglia di addio dei compagni dell’Asd Orange Cervere
Cronaca Bra e Roero, 05 Aprile 2019 ore 16:23

Alessio Scarzello: la veglia organizzata per lui stasera, 5 aprile 2019, dai compagni di squadra.

Alessio Scarzello

Sulla pagina ufficiale dell'Asd Orange Cervere è comparso un semplice, laconico, messaggio.

"Nel tuo campo.
Nella tua porta.
Tra i tuoi amici."

Stasera l'appuntamento per ricordare l'amico e compagno di squadra Alessio, il loro giovane portiere che ha perso la vita a 20 anni, ritrovato in una scarpata in Val Varaita, senza vita.

Scomparso da giorni

Alessio risultava scomparso dal 3 aprile, la sua moto parcheggiata era stata ritrovata nella zona di Pontechianale, vicino alla partenza degli impianti di risalita. Ieri pomeriggio, 4 aprile 2019, il suo corpo è stato avvistato. Alle ricerche hanno partecipato il Soccorso alpino, i Vigili del fuoco, i Carabinieri, la Guardia di Finanza e diversi volontari. Da Torino sono intervenuti il nucleo cinofili e i sommozzatori, per un’immersione nel bacino artificiale di Pontechianale.

La dinamica

Non ci sono certezze, al momento, sulle cause del decesso. L’ipotesi più accreditata, però, è che a causare questa tragica morte sia stata una fatalità. Una caduta accidentale che gli avrebbe provocato un gravissimo trauma cranico. Quello che è certo è il dolore che la perdita di Alessio lascia nei familiari e negli amici. Il 20enne abitava a Cervere, nel Cuneese. Disperati i genitori e il fratellino minore.

LEGGI ANCHE: A Vinitaly il Piemonte grande protagonista