Menu
Cerca

Abusi sulla figlia di cinque anni in vacanza, papà condannato

I fatti nel 2014. La madre si era insospettita per il comportamento anomalo della piccola.

Abusi sulla figlia di cinque anni in vacanza, papà condannato
Cronaca Cuneo città, 12 Novembre 2019 ore 16:57

Condannato a sette anni e mezzo per abusi sulla figlia di 6 anni all’epoca dei fatti.

I fatti nel 2014

L’uomo era accusato di aver abusato della figlia di appena sei anni durante una vacanza a Riva Ligure. Tutto avvenne nell’estate del 2014. La bambina era con il padre a la sua nuova compagna. Al ritorno la piccola aveva iniziato a comportarsi in maniera anomala, tanto da preoccupare la madre e la nonna. La bambina avrebbe infine rivelato che il papà le aveva fatto “una brutta cosa”, sulla quale doveva mantenere il segreto. Era stata fatta denuncia ai Carabinieri di Cuneo e il caso era finito al Tribunale di Imperia, competente per territorio.

Perizia della psicoterapeuta

Il giudice aveva richiesto la perizia di una psicoterapeuta, che ha quidi seguito la vittima. Le dichiarazioni della bambina, in base alla perizia, sono state ritenute attendibili. Inoltre i presunti abusi erano testimoniati da un file auìdio, una registrazione di una conversazione telefonica con la nonna materna nel quale si fa riferimemto al comportamento del padre.

Negata ogni accusa

L’imputato in aula ha negato ogni accusa, sostenendo anche di non essere mai stato solo con i figli durante quei giorni a Riva Ligure e di non aver quindi potuto compiere nessun gesto nei confronti della bimba. Diverso parere quello del Tribinale, che ha emesso la sentenza di condanna.