Attualità
CUNEO E PROVINCIA

Trasformazione digitale, il Comune di Bra adotta il cloud CSI Piemonte

Per Pietro Pacini, Direttore Generale del CSI: ”Siamo orgogliosi che il Comune di Bra abbia riconosciuto nel CSI un partner tecnologico affidabile"

Trasformazione digitale, il Comune di Bra adotta il cloud CSI Piemonte
Attualità Bra e Roero, 02 Dicembre 2022 ore 11:41

Il Comune di Bra ha trasferito tutti i suoi servizi applicativi e infrastrutturali sul cloud regionale Nivola del CSI Piemonte per garantire ai cittadini servizi sempre più affidabili e sicuri.

Il bando

Le attività di migrazione, realizzate grazie al bando “Cloud computing e pubblica amministrazione piemontese” finanziato dalla Regione Piemonte, sono state completate seguendo un piano di lavoro ben strutturato che non ha causato disservizi alla cittadinanza.

In totale sicurezza sono stati trasferiti i servizi pubblici che riguardano tutte le materie di competenza tipiche di un comune, come l’anagrafe, gli atti amministrativi, la contabilità finanziaria, i tributi, le attività produttive, l’urbanistica, l’albo pretorio. Il Comune di Bra durante tutto il percorso è stato affiancato dal CSI che ha messo a disposizione del Comune le sue competenze tecniche, progettuali e organizzative, per un passaggio al cloud in assoluta tranquillità e sicurezza. Inoltre, con questo passaggio il Comune ha potuto mettersi in regola con i piani nazionali di razionalizzazione dei data center pubblici e con il Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione.

“In un momento storico di crescente informatizzazione in cui i dati personali sono un bene da tutelare”, commenta il sindaco di Bra Gianni Fogliato, “l’Amministrazione comunale ha ritenuto essenziale rafforzare la sicurezza dei suoi servizi telematici appoggiandosi al CSI Piemonte, che offre importanti garanzie sotto questo profilo. Le operazioni si sono svolte senza che la funzionalità delle operazioni per gli utenti ne risentisse in alcun modo. Ringrazio anche la preziosa collaborazione della ditta TD - Tecnologie digitali, amministratore di sistema dei servizi ICT comunali, così come di tutti i fornitori dei nostri pacchetti applicativi (Maggioli informatica e Technical design) per averci accompagnato in questo percorso di forte cambiamento nell’approccio verso la progressiva digitalizzazione di tutti i procedimenti comunali, possibile anche avendo intercettato fondi a valere sul PNRR”.

Per Pietro Pacini, Direttore Generale del CSI:

”Siamo orgogliosi che il Comune di Bra abbia riconosciuto nel CSI un partner tecnologico affidabile e sicuro e abbia deciso quindi di trasferire i suoi servizi sulla nostra piattaforma cloud. Sappiamo quanto sia importante per le pubbliche amministrazioni, di ogni dimensione, portare avanti il proprio processo d’innovazione e il cloud, oltre ad avere molteplici vantaggi come il miglioramento dei livelli di servizio, accessibilità, sicurezza e protezione dei dati oggi, oggi è la tecnologia alla base di questa trasformazione digitale. Il CSI, ancora una volta, dimostra di essere pronto a supportare gli enti in questo percorso, attraverso le sue competenze e le sue infrastrutture che garantiscono elevati standard di sicurezza”.

Seguici sui nostri canali