Attualità
Sorella dello scrittore partigiano

Si è spenta ad 88 anni Marisa Fenoglio

Era moglie di Giuseppe Faussone, uno degli artefici della Ferrero in Germania, colosso dolciario con sede ad Alba.

Si è spenta ad 88 anni Marisa Fenoglio
Attualità Alba e Langhe, 29 Novembre 2021 ore 15:54

Marisa Fenoglio, sorella dello scrittore partigiano Beppe Fenoglio, si è spenta all'età di 88 anni. La scrittrice e drammaturga era moglie di Giuseppe Faussone, uno degli artefici della Ferrero di Stadtallendorf (Germania), colosso dolciario con sede ad Alba (Immagina di copertina da Nutrimenti).

Si è spenta ad 88 anni Marisa Fenoglio

La notizia del decesso è giunta ieri, domenica 28 novembre 2021. Marisa Fenoglio, 88 anni, si è spenta a Marburg, in Germania, dove viveva con il marito Giuseppe Faussone, uno degli artefici della Ferrero di Stadtallendorf, stabilimento tedesco del colosso dolciario di Alba, per decenni anche dirigente di Michele Ferrero.

La sorella dello scrittore partigiano Beppe Fenoglio, nel corso della sua vita è stata anch'essa scrittrice e drammaturga. Il suo primo libro, "Casa Fenoglio", venne pubblicato nel 1995, storia di una famiglia piemontese, da poco uscita dal nebuloso mondo contadino, colta nello scorcio di tempo che va dagli anni Trenta del letargo fascista ai primi bagliori del miracolo economico. A questo primo libro seguirono poi "Vivere altrove" (1997) e "Mai senza una donna" (2001). Nel 2012 è uscito il suo ultimo libro "Il ritorno impossibile", edito da Nutrimenti

Marisa Fenoglio era solita fare ritorno ad Alba e lo avrebbe fatto di nuovo in occasione del centenario del fratello, di cui sono in corso i preparativi: era componente del comitato promotore delle celebrazioni.

Sul fratello partigiano era solita raccontare:

"Sono stata testimone dell'esplosione creativa di mio fratello Beppe. Per lui è stata la guerra a scatenare la scrittura, per me è stata l'emigrazione in Germania"