Attualità
CUNEO E PROVINCIA

Sereni orizzonti, Carnevale per gli anziani delle RSA di Bra

La direttrice Borla: "Anche se con estrema cautela, è necessario per i nostri ospiti vivere momenti del genere e ridare valore alla dimensione sociale".

Sereni orizzonti, Carnevale per gli anziani delle RSA di Bra
Attualità Bra e Roero, 01 Marzo 2022 ore 11:27

Nella residenza ‘Montepulciano’ di Bra il Carnevale ha un sapore un po’ più dolce. Per l’occasione alcuni anziani si sono vestiti in maschera e le stanze, addobbate dalle decorazioni realizzate dagli ospiti e dagli operatori, hanno accolto la festa: gli anziani hanno avuto la possibilità di stare in compagnia, mangiando i dolci carnevaleschi.

Ritorno alla normalità

«Il ritorno alla normalità è quello che tutti ci auguriamo» - afferma Ramona Borla, la direttrice della struttura - «Anche se con estrema cautela, è necessario per i nostri ospiti vivere momenti del genere e ridare valore alla dimensione sociale e relazionale, che soprattutto a una certa età è molto importante».

L'adesione di altre strutture

Oltre alla struttura di Bra, anche quella di Carmagnola, in provincia di Torino, ha svolto la festa di Carnevale. Entrambe le residenze, ad oggi, non registrano casi di positività al virus fra gli ospiti e fra il personale. L’obiettivo delle prossime settimane è, dunque, quello di riallacciare i rapporti con l’esterno e di buttarsi alle spalle i mesi difficili appena trascorsi.

L'accoglienza

La struttura di Bra può accogliere 69 anziani autosufficienti e non autosufficienti. La residenza fornisce un’attività di animazione che spazia dai laboratori manuali all’ascolto della musica, dalle letture alla pet therapy. È gestita da Sereni Orizzonti, uno dei primi tre gruppi a livello nazionale che opera nella costruzione e gestione di residenze sanitarie assistenziali, con circa 80 Rsa e più di 5mila posti letto in Italia e all’estero. L’azienda, con sede centrale a Udine, è presente in Piemonte con 35 strutture.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter