Attualità
CUNEO

Rinnovato il laboratorio di Fisiopatologia Respiratoria del Carle

Acquisite nuove moderne apparecchiature per gli esami.

Rinnovato il laboratorio di Fisiopatologia Respiratoria del Carle
Attualità Cuneo città, 22 Novembre 2022 ore 13:09

La Fisiopatologia respiratoria dell’Azienda Ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo ha di recente acquisito nuove apparecchiature (spirometri, cabine pletismografiche ed apparecchiatura per l’esecuzione del test da sforzo cardiopolmonare) per il laboratorio che quindi dispone di macchinari di ultima generazione.

Gli esami di primo e secondo livello

La struttura, di cui è responsabile Andrea Antonelli, afferisce alla struttura complessa Pneumologia diretta da Alessio Mattei ed è da tempo centro di riferimento del territorio per la diagnosi funzionale delle patologie polmonari. Vengono eseguiti gli esami di primo e secondo livello per la diagnosi delle più comuni malattie dell’apparato respiratorio (asma, BPCO, fibrosi polmonari) e per l’inquadramento dei pazienti per cui è necessaria un’approfondita diagnostica funzionale respiratoria (pazienti affetti da tumore polmonare o candidati ad interventi di chirurgia maggiore).
Grazie all’istituzione di un ambulatorio dedicato per i pazienti andati incontro a COVID-19, negli ultimi anni sono state inoltre effettuate centinaia di visite ed esami per valutare eventuali danni secondari alle forme più gravi di infezione SarsCov2.

“Grazie all’aggiornamento delle apparecchiature del nostro laboratorio - afferma il dottor Antonelli - siamo in grado di offrire la migliore e più completa tecnologia per la diagnosi funzionale delle malattie polmonari. Gli sforzi per l’acquisizione della nuova strumentazione consentiranno ai pazienti ricoverati presso il nostro ospedale e a quelli provenienti da tutto il territorio di usufruire di una diagnostica di alto livello qualitativo”.

Seguici sui nostri canali