Menu
Cerca
Che beffa!

La Granda da oggi in zona gialla: ecco cosa si può tornare a fare, meteo permettendo

A Cuneo arriva finalmente la zona gialla, ma le previsioni meteo dei prossimi giorni parlano di maltempo e rovesci di pioggia.

La Granda da oggi in zona gialla: ecco cosa si può tornare a fare, meteo permettendo
Attualità Cuneo città, 29 Aprile 2021 ore 12:07

Come previsto dalle indicazioni regionale, a partire dalla giornata di oggi, giovedì 29 aprile 2021, anche nella Granda torna la zona gialla. Ecco che cosa sarà consentito fare con l’allentamento delle restrizioni… meteo permettendo.

Granda torna in zona gialla: cosa si può fare…

Anche in provincia di Cuneo, a partire da oggi, giovedì 29 aprile 2021, torna la zona gialla. Il provvedimento che aveva prolungato le restrizioni da zona arancione – come si affermava nella nota regionale – riguardava il fatto che la Granda avrebbe dovuto completare il periodo di permanenza in arancione di 14 giorni previsto dalle indicazioni nazionali.

Con l’auspicio di mantenere ben alta la guardia al fine di contrastare l’aumento dei contagi da Covid-19, anche nel cuneese la zona gialla consentirà di tornare ad un primo livello di normalità. Ecco nel dettaglio che cosa è consentito:

SPOSTAMENTI – dalle 5 alle 22 (fino al 14 maggio)

  • sono consentiti gli spostamenti tra le Regioni diverse nelle zone bianca e gialla
  • è consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata una volta al giorno a quattro persone.
  • Si potranno portare con sé i minorenni sui quali esercitino la responsabilità genitoriale e le persone con disabilità o non autosufficienti conviventi
  • alle persone munite della “certificazione verde” sono consentiti gli spostamenti anche tra le Regioni e le Province autonome in zona arancione o zona rossa

BAR E RISTORANTI

  • sono consentite le attività dei servizi di ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto sia a pranzo che a cena, nel rispetto dei limiti degli orari in vigore (5-22)
  • per alberghi e strutture ricettive è consentita senza limiti di orario la ristorazione solo per i propri alloggiati

SPORT

  • dal 26 aprile è consentito lo svolgimento all’aperto di qualsiasi attività sportiva anche di contatto
  • dal 15 maggio riaprono le piscine all’aperto
  • dal 1° giugno riaprono le palestre

CULTURA E SPETTACOLO

  • teatri, concerti, cinema, live-club ed in altri locali o spazi anche all’aperto, gli spettacoli sono svolti esclusivamente con posti a sedere preassegnati
  • la capienza consentita è pari al 50%, con un massimo di 500 spettatori per gli spettacoli in luoghi chiusi e 1000 per gli spettacoli all’aperto

SCUOLA E UNIVERSITA’

  • dal 26 aprile fino alla fine dell’anno scolastico si torna in classe con presenza dal 70% al 100%
  • le attività nelle università si svolgeranno in presenza

…Meteo permettendo

La grande felicità per tutti i cuneesi a causa il ritorno della zona gialla, soprattutto per baristi e ristoratori che potranno riaprire e servire all’aperto, si mixa tuttavia ad un senso di amarezza dovuto a ciò che raccontano le previsioni meteo odierne e dei prossimi giorni.

Secondo quanto riporta l’ultimo bollettino di Arpa Piemonte, maltempo e pioggia si abbatteranno su tutta la provincia di Cuneo. Nel dettaglio:

Giovedì 29 aprile:

Nel corso della giornata di oggi sulla Granda i cieli saranno prevalentemente nuvolosi, con rovesci sparsi e moderati, più persistenti su zone montane e pedemontane nelle ore centrali. Le temperature oscilleranno tra i 10°C e i 15°C.

Venerdì 30 aprile:

Anche nella giornata di domani, il cielo sarà prevalentemente nuvoloso, alternato a schiarite irregolari. Temperature in rialzo, comprese tra i 9°C e i 19°C.

TI POTREBBE INTERESSARE: Accordo nel Governo sul coprifuoco, a metà maggio prevista una revisione

Sabato 1 maggio:

Durante il primo maggio, festa dei lavoratori, la situazione meteorologica non andrà migliorando: al mattino deboli rovesci sparsi, in decisa intensificazione nel pomeriggio con fenomeni più persistenti. Temperature miti che toccheranno una massima di 18°C.