Attualità
Da oggi obbligatorio

Farmacia di Bra fa i tamponi, ma non stampa più il Green Pass

"Ma siamo una farmacia o una copisteria?"

Farmacia di Bra fa i tamponi, ma non stampa più il Green Pass
Attualità Bra e Roero, 15 Ottobre 2021 ore 10:45

"In questa farmacia non si stampa più il Green Pass".

Oggi, venerdì 15 ottobre 2021, è diventata virale, rimbalzando sui social, la foto di un cartello affisso all'ingresso della farmacia Dottor Barosi di Bra.

Essendo il primo giorno di Green pass obbligatorio sui luoghi di lavoro, è comprensibile: il tema è caldo e riscuote tanto interesse.

Il giorno del Green Pass obbligatorio

Oggi, venerdì 15 ottobre 2021, è il primo giorno in cui il Green Pass, la certificazione ufficiale che garantisce l'avvenuta vaccinazione, la guarigione dal Covid-19 o il tampone negativo, diventa obbligatorio per accedere a tutti i luoghi di lavoro. Chiunque non fosse in possesso del lasciapassare sarà considerato assente ingiustificato e pertanto sarà sospeso lo stipendio.

Un intervento drastico da parte del Governo Draghi, ma unica via per avere garanzia che si riesca a portare a compimento la campagna vaccinale anti-Covid, contrastando così l'incremento dei contagi. Ma ecco che, proprio nel giorno del Green Pass obbligatorio,.

Farmacia di Bra non stampa più il Green Pass

Ma la vicenda di Bra va un po' precisata. A balzare all'occhio è stata infatti soprattutto una considerazione a margine del cartello:

"In questa farmacia non si stampa più il Green Pass. Gentili clienti, ci scusiamo per il disagio, ma non riusciamo più a star dietro a tutte le richieste di un Governo che ha vomitato sulle nostre spalle le proprie fantasie anticostituzionali".

In realtà il cartello non è di oggi, ma era stato affisso diversi mesi fa per segnalare alla clientela che nella farmacia non si eseguiva più il servizio di "stampa" dei Green pass.

Il dottor Francesco Barosi aveva aggiunto una nota critica in calce (il cartello era stato poi quasi subito rimosso), vedendo il proprio mestiere in qualche modo svilito. Giustamente, ha pensato "Ma siamo una farmacia o una copisteria?" e da allora ha legittimamente deciso di non fornire più il servizio di stampa alla clientela.

La farmacia Barosi, ad ogni modo, prosegue con l'esecuzione dei tamponi, supporta le tantissime richieste dai lavoratori ancora senza copertura vaccinale, favorendo così l'emissione automatica tramite del Green pass, tramite email.

LEGGI ANCHE: Tamponi Green pass: verso il 15 ottobre rischio tutto esaurito per le farmacie