Attualità
CUNEO E PROVINCIA

Domenica 8 gennaio a Fossano le celebrazioni dell’80esimo anniversario della Battaglia di Nowo Postojalowka

A seguire, alle 11 ci sarà la Santa Messa in Cattedrale officiata dal vescovo Monsignor Piero Delbosco

Domenica 8 gennaio a Fossano le celebrazioni dell’80esimo anniversario della Battaglia di Nowo Postojalowka
Attualità Cuneo città, 05 Gennaio 2023 ore 10:07

Si terranno domenica 8 gennaio 2023 a Fossano le celebrazioni dell’80esimo Anniversario della Battaglia di Nowo Postojalowka. Le Penne Nere si riuniranno al cospetto del Castello degli Acaja per ricordare il sacrificio degli Alpini della Divisione Alpina Cuneense caduti e dispersi in Russia durante la Seconda Guerra Mondiale.

L'orario

Per onorare la loro memoria la Sezione ANA di Cuneo organizzerà una grande manifestazione, che avrà inizio alle 9.30 con l'ammassamento nei pressi del monumento degli alpini in Piazza Don Mario Picco.

Dopo l'alzabandiera, la deposizione della corona e la cerimonia di onore ai caduti, alle 10.10 partirà il corteo dei gruppi alpini provenienti dalla provincia di Cuneo, che sfileranno per le vie del centro storico con le autorità, i vessilli e i gagliardetti accompagnati dalle note della Fanfara dei congedati alpini del Saluzzese.

A seguire, alle 11 ci sarà la Santa Messa in Cattedrale officiata dal vescovo Monsignor Piero Delbosco.

Da chi è promossa

La manifestazione, promossa dalla Sezione ANA di Cuneo in collaborazione con il gruppo alpini di Fossano e con il patrocinio del Comune di Fossano, della Cassa di Risparmio di Fossano e dell’omonima Fondazione, rappresenta un’occasione per ricordare la Battaglia di Nowo Postojalowka, uno dei capitoli più dolorosi della storia degli alpini, che vide nel gennaio del 1943 l’annientamento della Divisione Alpina Cuneense nella steppa russa ad opera della controffensiva sovietica, con un bilancio di oltre 13mila caduti, dei quali quasi 6mila erano originari della Granda.

“Dopo due anni di stop a causa della pandemia, siamo felici di poter tornare ad invitare la popolazione e le associazioni del territorio a partecipare a questo momento di memoria collettiva e di condivisione, in ricordo del più grande sacrificio che la Divisione Cuneense abbia mai pagato in termini di vite umane - commenta il presidente della Seziona ANA di Cuneo Luciano Davico -. Quest’anno la manifestazione rappresenta il primo di una ricca serie di eventi pubblici che accompagneranno la Sezione di Cuneo nell’anno in cui ricorre il centenario dalla sua fondazione e che culmineranno con le celebrazioni ufficiali in programma il 15 e 16 luglio nel capoluogo”.

Seguici sui nostri canali