Attualità
Statistiche

Covid Piemonte: gli ultimi dati fanno ben sperare

Contagi e occupazione delle terapie intensive sotto la media nazionale. Nel Cuneese 173 nuovi casi

Covid Piemonte: gli ultimi dati fanno ben sperare
Attualità 10 Settembre 2022 ore 07:00

Covid Piemonte: gli ultimi dati disponibili, riferiti alla settimana che si è conclusa domenica 4 settembre, testimoniano la presenza di un numero di positivi e di pazienti in terapia intensiva tra i più bassi d'Italia.

Covid Piemonte: contagi tra i più bassi d'Italia

I dati resi pubblici nei giorni scorsi riguardo alla presenza del virus in Piemonte testimoniano una situazione tutto sommato positiva rispetto alla media italiana. Secondo il report fornito dalla Regione infatti, in Piemonte l'incidenza dei casi di Covid sarebbe di 192,2 casi ogni 100 mila abitanti, a fronte di un valore nazionale di 219,4 casi ogni 100 mila abitanti. L’occupazione dei posti letto ordinari alla data del 5 settembre si attestava al 4,1% (il valore nazionale è 7,1%) e quella delle terapie intensive all’1,3% (il valore nazionale è 1,9%), mentre la positività dei tamponi era al 5,2%. "Dai dati diffusi da Arpa - scrivono sempre dalla Regione - gli esiti delle analisi di sequenziamento delle acque reflue su campioni prelevati il 29 agosto nei depuratori di Castiglione Torinese, Alessandria, Cuneo e Novara evidenziano la dominanza di Omicron5 e la presenza di mutazioni appartenenti ad alcune sue sottovarianti. Per quanto riguarda la sottovariante Omicron4 si continuano a rilevare alcune mutazioni specifiche, che non si osservano per le sottovarianti Omicron BA.2.12.1, BA.2.75 (Clade 22D) e BA.3".

Il trend delle vaccinazioni e i contagi provincia per provincia

Il Piemonte continua ad essere in testa per la somministrazione delle quarte dosi (fonte: Covid-19 vaccini open data / lab24 il sole24ore) con oltre 410.000 dosi somministrate alle platee autorizzate a livello nazionale che hanno già maturato i tempi necessari per la quarta dose (immunocompromessi, over80, ospiti Rsa, fragili over60 con specifiche patologie, over60 e fragili over12). Nelle farmacie dal 26 aprile sono state somministrate circa 16.700 quarte dosi e le prenotazioni sono quasi 1.600.

In Piemonte nel periodo dal 29 agosto al 4 settembre i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 1.173. Suddivisi per province: Alessandria 112, Asti 54, Biella 38, Cuneo 173, Novara 99, Vercelli 34, VCO 30, Torino città 207, Torino area metropolitana 393. In totale, su base regionale, i casi degli ultimi 7 giorni sono stati 8.214 (-823, -9.1% rispetto alla settimana precedente). Questa la suddivisione per province: Alessandria 782 (-195), Asti 381 (-19), Biella 265 (-81), Cuneo 1.213 (-24), Novara 695 (-4), Vercelli 240 (-74), VCO 211 (-33), Torino città 1.448 (-52), Torino area metropolitana 2.753 (-245).

In aumento solo i contagi nella fascia d'età tra 0 e 10 anni

"Nella settimana dal 29 agosto al 4 settembre - proseguono sempre da Palazzo Lascaris - l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è stata 192.2, in diminuzione (-17,4%) rispetto ai 211.5 della settimana precedente".

Nella fascia di età 19-24 anni l’incidenza è 127.2 (-28,3%).

Nella fascia 25-44 anni è 201.3 (-11,9%).

Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 228.5 (-5,1%).

Nella fascia 60-69 anni è 215.2 (-9,1%).

Tra i 70-79 anni è 232.3 (-7,3%).

Nella fascia over80 l’incidenza risulta 179.2 (-5%).

In età scolastica, nel periodo dal 29 agosto al 4 settembre, l’incidenza rispetto alla settimana precedente è in aumento nelle fasce da 0 a 10 anni e in diminuzione in quelle tra 11 e 18 anni.

Nel dettaglio: nella fascia di età 0-2 anni l’incidenza è 134.5 (+1,8%), nella fascia 3-5 anni si registra un’incidenza di 105.5 (+18.8%), nella fascia tra i 6 ed 10 anni l’incidenza è 111.1 (+4,7%), nella fascia 11-13 anni l’incidenza è 105.5 (-29,3%), nella fascia tra i 14 ed i 18 anni l’incidenza è 90.1 (-24,5%).

Seguici sui nostri canali