Attualità
CUNEO E PROVINCIA

A Cuneo il Rondò dei Talenti apre le porte alla città con una grande inaugurazione spettacolo

Venerdì 8 luglio grande inaugurazione alle ore 18, dalle 16,30 prendono il via laboratori e spettacoli promossi dalla Fondazione CRC in collaborazione con Mirabilia.

A Cuneo il Rondò dei Talenti apre le porte alla città con una grande inaugurazione spettacolo
Attualità 01 Luglio 2022 ore 12:51

Venerdì 8 luglio, già dalle ore 16.30, nella piazza davanti al Rondò sono previsti laboratori per famiglie e un’emozionante azione di conquista dello spazio urbano, mentre alle ore 18, prima del taglio del nastro, l’area sarà animata da spettacolari angeli e coreografie aeree curate da Mirabilia. Dopo l’inaugurazione e fino alle ore 23, con l’animazione di laboratori e attività ricreative, il Rondò resterà aperto al pubblico per le visite degli spazi interni. Oltre agli spettacoli, alle 18.30 è previsto il lancio di trecento palloncini bianchi e alcuni palloni giganti che saranno lasciati andare nel cielo all’unisono per festeggiare l’inaugurazione.

L'accoglienza dei bambini

Sabato 9 luglio e domenica 10 luglio, dalle 15 alle 18, nella piazzetta antistante il Rondò Fondazione CRC accoglierà i bambini presenti con un gelato omaggio e offrirà momenti di divertimento e giochi con il Ludobus della Cooperativa Valdocco. Alle ore 16 del sabato e alle 11 della domenica, all’interno del Rondò, è previsto il laboratorio didattico di esperienze orienteering e sensoriali, per bambini dagli 8 agli 11 anni, dal titolo “Alla scoperta dei tuoi Talenti – Assaggi di città”, con prenotazione obbligatoria scrivendo a info@cittadeitalenti.it. Sarà possibile visitare il Rondò, accompagnati dalle guide di Conitours, sabato alle ore 17 e alle 18 e domenica alle ore 11, 12, 17 e 18, con prenotazione su eventbrite.it. Sabato e domenica alle ore 21 sarà inoltre possibile assistere ad un’installazione illuminotecnica del palazzo e del cortile.

“Dopo tre anni di lavoro, la Fondazione CRC è lieta di inaugurare un intervento che cambia il volto della città di Cuneo, rigenerando e restituendo a tutti uno spazio abbandonato da tempo: un nuovo polo di formazione, educazione e orientamento che potrà diventare un’eccellenza e un riferimento a livello non solo regionale” afferma Ezio Raviola, presidente di Fondazione CRC. “Un luogo dedicato a scoprire e sviluppare il proprio talento sia come opportunità di crescita personale, sia come risorsa da mettere a disposizione di tutta la comunità. Un ulteriore tassello dell’ampio programma d’iniziative “La generazione delle idee”, con cui celebriamo i 30 anni di vita della Fondazione CRC: sono certo che tutta la cittadinanza accoglierà l’invito e parteciperà insieme a noi a questo fine settimana di festeggiamenti, che segna l’inizio di un nuovo percorso per il nostro territorio”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter