Attualità
nell’area denominata “Cuneo Altipiano”

A Cuneo divieto di petardi e fuochi d'artificio per Capodanno (ma solo in alcune zone)

Il provvedimento sarà in vigore dalle ore 14 del 30 dicembre 2021 fino al 1 gennaio 2022 compreso.

A Cuneo divieto di petardi e fuochi d'artificio per Capodanno (ma solo in alcune zone)
Attualità Cuneo città, 28 Dicembre 2021 ore 11:58

Divieto di utilizzo di petardi, botti e fuochi d'artificio per Capodanno nell'area denominata "Cuneo Altipiano".

A Cuneo divieto di utilizzo di petardi, botti e fuochi d'artificio per Capodanno

In occasione del Capodanno, a Cuneo è stata emanata un'ordinanza, la n. 873 del 22 dicembre 2021 con oggetto: "Divieto temporaneo di utilizzo di petardi, botti, e artifici pirotecnici di ogni genere in aree del territorio comunale in occasione del Capodanno 2022".

Ma solo in alcune zone....

Tale Ordinanza prevede il divieto di utilizzo di fuochi d’artificio, petardi, mortaretti e artifici esplodenti in genere, dalle ore 14 del 30 dicembre 2021 fino al 1 gennaio 2022 compreso, nell’area denominata “Cuneo Altipiano”, nella zona compresa tra via 11 settembre, via Federico Mistral a sud, i torrenti Gesso, Stura a ovest ed a est e loro confluenza a nord, ed inoltre ad una distanza non inferiore a 500 metri, in linea d’aria, da qualunque edificio ubicato nelle frazioni di:

  • San Pietro del Gallo
  • San Benigno
  • Roata Rossi
  • Passatore
  • Ronchi
  • Madonna dell’Olmo
  • Cerialdo
  • Confreria
  • San Rocco
  • Roata Canale
  • Spinetta
  • Borgo San Giuseppe
  • Madonna delle Grazie
  • Bombonina
  • Tetti Pesio